Skip to content

Nuvolefa

La poesia di febbraio 2022

Qualche nuvola fa

– ma quante?, lui disse:

“Ora spegni il buio,

allàcciati all’aquilone

e salta in cielo con me”.

Lei saltò

eccome tra luce in fiore

e fiato di vento,

e furono risate cristallo

scie di sole respiro.

 

E anche oggi

che si ritrovano

solo la terra a difenderli

dal buio sulla testa,

ingoiano croste di radici

a tenerli saldi giù,

si tuffano nell’oceano del sole

solo per piccoli assaggi

di paradiso, pronti

a nuovi salti di aquilone.

da “Sofia ha gli occhi”, Interno Poesia 2018.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
177 Views

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

177 Views