Skip to content

Sogni

La poesia di aprile 2022

Sogni

Aveva negli occhi la forza

di chi sa rimanere nelle tempeste

e dita che sfiorano pensieri

in cerca

di piccoli sogni.

 

Quando pedalava

prendeva il volo

verso l’alto

come chi non sa 

che farsene di restare

a terra,

a contare ciottoli.

 

Portava in tasca

un minuscolo cuore,

lo spazio in eccesso

da riempire

coi sogni che trovava

lassù tra le nuvole,

incastrati nel cielo.

I sogni la sanno, la felicità che ti aspetta.

 

Inedito, Firenze 2022.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
166 Views

1 Comment


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

166 Views